Lavoratrice incinta? Vi è l'obbligo di comunicarlo al datore di lavoro all'atto dell'assunzione?

Salve, devo essere assunta per 3 mesi e sono incinta di 4 mesi appena, ho l'obbligo di dirlo?
Mary

No, la donna lavoratrice al momento dell'assunzione o della proposta di assunzione, anche in caso di contratto a tempo determinato, non ha alcun obbligo di comunicare lo stato di gravidanza.

D'altronde, come ha specificato la Cassazione (Cass. n. 13692/2015), in caso contrario si attuerebbe una grave discriminazione tra uomo e donna con violazione della parità di trattamento nel mondo del lavoro.

Il licenziamento di una lavoratrice per aver nascosto lo stato interessante al momento dell'assunzione sarebbe pertanto illegittimo.

  • Nessun commento trovato
Aggiungi commento

Competenze dello studio

1

Diritto di famiglia

Separazione, divorzio
2

Famiglia senza matrimonio

Coppie di fatto, diritto dei minori
3

Diritto immobiliare

Sfratti, locazioni ed esecuzioni
4

Diritto ereditario

Successioni ed eredità
5

Gestione del credito

Recupero, esecuzioni
7

Crisi d'impresa

Procedure concorsuali
8

Responsabilità civile

Risarcimenti