Separazione e divorzio con coniuge irreperibile

A molti nostri Clienti si è presentato spesso il problema di ottenere la separazione o il divorzio con un coniuge che si è reso irreperibile da tempo e del quale si sono perse le tracce. 

Ciò accade più frequentemente nel caso di matrimoni misti, ossia tra persone di nazionalità differente; di sovente, dopo una separazione di fatto mai formalizzata legalmente e specialmente quando non sono stati generati figli, il coniuge straniero lascia il nostro paese per fare rientro in patria, senza dare più alcuna notizia di sé.

In questi casi non è in alcun modo possibile procedere con una separazione consensuale o un divorzio congiunto, poiché manca, a causa dell'irreperibilità, il consenso e la sottoscrizione dell'altro coniuge dell'atto di separazione o di divorzio.

Ciò nonostante, pure a fronte della scomparsa e dell'assoluta irreperibilità dell'altro coniuge, è sempre fatto salvo il diritto del coniuge ad ottenere la separazione o il divorzio, seppure attraverso una procedura burocratica un po' più lenta ed onerosa rispetto a quella tradizionale.

Occorrerà pertanto procedere con una domanda di separazione o di divorzio unilaterale, depositando presso il Tribunale competente un ricorso giudiziale che verrà successivamente notificato all'altro coniuge, di regola all'ultima residenza nota. Successivamente, ove la notifica non vada a buon fine e non sia abbia alcuna altra notizia sull'attuale ed effettiva residenza o dimora del coniuge, si procederà con una notifica a persona irreperibile la quale, una volta effettuata, consentirà al giudice di istruire la causa e decidere sulla domanda di separazione o di divorzio nella contumacia (assenza) dell'altro coniuge.

Indicativamente i tempi per ottenere la sentenza di separazione o di divorzio con coniuge irreperibile sono di circa un anno dal deposito della domanda in Tribunale; infatti, sebbene non si instauri un effettivo contraddittorio tra le parti, la procedura civile impone alcuni passaggi obbligatori, tra cui ricerche anagrafiche, notificazioni e alcune udienze di rito in Tribunale, variabili a seconda delle singole situazioni.

Salvo particolari complessità dettate dal singolo caso in specie e purché l'altro coniuge rimanga contumace per tutto il giudizio, in via forfettaria è possibile preventivare i seguenti costi:

€ 1.500,00 per onorario (oltre oneri fiscali);

€ 100,00 per eventuale ricerca di documentazione anagrafica (oltre oneri fiscali);

€ 98,00 per il versamento del contributo unificato (marca da bollo).

Per maggiori informazioni o altre necessità non esitare a scriverci o a telefonarci, oppure salva i nostri riferimenti (in basso a destra) per quando ne avrai bisogno.

Chiedi un preventivo

Chiama o scrivici per un preventivo scritto gratuito e non vincolante. Raccontaci il tuo caso e indica quello che sai sull'ubicazione dell'altro coniuge e se ci sono figli minori.

Altre info

Ricevi il prospetto

Entro un giorno lavorativo dalla richiesta riceverai un prospetto informativo con un preventivo di spesa e l'elenco dei documenti necessari per l'istruzione della pratica.

Altre info

Avvio della procedura

Se deciderai di affidarci l'incarico, entro pochi giorni dal recupero dei documenti necessari fisseremo un incontro in studio per l'istruzione della pratica e l'avvio della procedura.

Altre info

Aggiornamento costante

Per tutta la durata dell'incarico potrai contare su un aggiornamento puntuale e costante sull'evoluzione e sull'esito della procedura.

Chiedi un preventivo


Competenze dello studio

1

Diritto di famiglia

Separazione, divorzio
2

Famiglia senza matrimonio

Coppie di fatto, diritto dei minori
3

Diritto immobiliare

Sfratti, locazioni ed esecuzioni
4

Diritto ereditario

Successioni ed eredità
5

Gestione del credito

Recupero, esecuzioni
7

Crisi d'impresa

Procedure concorsuali
8

Responsabilità civile

Risarcimenti