Su Intimità settimanale, commento dell'avv. Daniel Cibin sul nuovo assegno divorzile

Sul settimanale Intimità del 12 luglio 2017, a pag. 22, con la consulenza legale dell'avv. Daniel Cibin si parla di assegno divorzile e del nuovo orientamento giurisprudenziale introdotto dalla Cassazione con la nota sentenza 11504/2017.

Di seguito l'articolo pubblicato dal settimanale:

DIVORZIO: COSA CAMBIA. UNA RIVOLUZIONARIA SENTENZA DELLA CASSAZIONE STABILISCE CHE L'ASSEGNO DIVORZILE DEBBA ESSERE CALCOLATO IN BASE AL CRITERIO DELL'AUTOSUFFICIENZA ECONOMICA E NON SECONDO IL TENORE DI VITA GODUTO DURANTE LE NOZZE.

Articolo divorzio 1

Articolo divorzio 2

Finito il matrimonio, ciascun per sé. E questo in tutti i sensi, compreso quello economico. La sentenza della Corte di Cassazione numero 11.504 del 10 maggio scorso ha dato una svolta epocale al diritto di famiglia.

In contrasto con l’orientamento giurisprudenziale prevalente (la legge sul divorzio risale al 1970 ed è stata poi riformata poi nel 1987) la Corte ha stabilito infatti che nel valutare la sussistenza del diritto all’assegno divorzile non si dovrà più tenere conto del tenore di vita precedente, cioè quello goduto dai coniugi quando ancora regnava l’armonia.

Competenze dello studio

1

Diritto di famiglia

Separazione, divorzio
2

Famiglia senza matrimonio

Coppie di fatto, diritto dei minori
3

Diritto immobiliare

Sfratti, locazioni ed esecuzioni
4

Diritto ereditario

Successioni ed eredità
5

Gestione del credito

Recupero, esecuzioni
7

Crisi d'impresa

Procedure concorsuali
8

Responsabilità civile

Risarcimenti