Recupero crediti con fattura e bolla di consegna?

Egr. Avvocato, vorrei sapere se è possibile tentare il recupero di un credito per una fattura commerciale non pagata. Abbiamo fornito della merce a un nostro cliente italiano (computer e periferiche informatiche), l'ordine è stato fatto via email e abbiamo regolare bolla di consegna firmata dalla ditta. L'accordo via email è valido o occorre un contratto firmato? Ci sono possibilità di ottenere una condanna al pagamento e come? Grazie in anticipo per l'eventuale aiuto.
Adriano B.

Gentile Adriano,

certamente è possibile avviare un'azione di recupero crediti sulla base della documentazione in Suo possesso.

Di fatto anche una sola fattura commerciale è sufficiente per ottenere un decreto ingiuntivo, purché la fattura risulti da un estratto autentico delle scritture contabili. Quando vi sono altre prove a fondamento del credito, come un contratto o un ordine effettuato anche via email, può essere sufficiente la fattura senza certificazione delle scritture contabili.

Nel caso in cui via sia altresì un riconoscimento scritto del debito, effettuato dopo l'insorgenza dello stesso, è possibile ottenere un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo, con il vantaggio di ridurre notevolmente i tempi di esecuzione. Per riconoscimento del debito si intende pure una semplice email con la quale il debitore promette di pagare la fattura entro qualche tempo.

Di norma procediamo preliminarmente con l'invio di una lettera monitoria/diffida, invitando il debitore a regolarizzare la sua posizione entro alcuni giorni; in mancanza di riscontro concreto procediamo con il ricorso per decreto ingiuntivo, diretto al recupero del credito in forma esecutiva (blocco o pignoramento di beni, conti correnti ecc.).

Può trovare maggiori informazioni sulla nostra attività leggendo le seguenti schede: recupero crediti e ricorso per decreto ingiuntivo.

Cordiali saluti

Avv. Daniel Cibin

  • Marina.spes

    Buongiorno,
    ho fatto un prestito a un amico qualche anno fa di € 9000,00; nn siamo andati da nessun avvocato o notaio ma abbiamo scritto su un foglio che mi avrebbe restituito i soldi a una certa data.
    C'è possibilità di recuperare la somma? Il foglio scritto da noi e firmato da tutti e due ha qualche validità legale?Grazie per l'eventuale risposta. Marina

    da Milano, Italia
  • Gentile Marina,

    sì il contratto è valido; pure un foglio scritto a penna e sottoscritto dalle parti è a tutti gli effetti un contratto, senza che occorra un legale o un notaio per renderlo efficace.

    Quanto al recupero del credito occorrerà procedere con una diffida/lettera monitoria ed eventualmente con un decreto di ingiunzione, per poter poi aggredire i beni del debitore in caso di perdurante inadempienza.

    Cordiali saluti

    da Milano, Italia
  • marino marco

    buon giorno. ho una ditta di tubbazzioni.ho venduto della mercie a un cliente però ho fatto un semplice buono di consegna con una sua firma.e possibbile recuperare i soldi dl cliente

    da 93015 Niscemi CL, Italia
  • Mi occorrerebbe visionare il documento di consegna per darLe una risposta precisa; in linea di massima ritengo di si, se il documento riporta chiaramente la merce consegnata, il valore e la sottoscrizione del destinatario.

    Se crede contatti il mio studio (info@studiocibin.com) per una valutazione preliminare senza impegno.

    Cordiali saluti

    da Porta Venezia, 20129 Milano, Italia
Aggiungi commento

Competenze dello studio

1

Diritto di famiglia

Separazione, divorzio
2

Famiglia senza matrimonio

Coppie di fatto, diritto dei minori
3

Diritto immobiliare

Sfratti, locazioni ed esecuzioni
4

Diritto ereditario

Successioni ed eredità
5

Gestione del credito

Recupero, esecuzioni
7

Crisi d'impresa

Procedure concorsuali
8

Responsabilità civile

Risarcimenti